Navigazione veloce
> Scuola Primaria > Plesso Bustighera > eTwinning 2018-2019

eTwinning 2018-2019

PROGETTO

titolo

Nasce il progetto:
“CLUES TO SOLVE MISTERIES”
ANNO SCOLASTIC0 2018/2019

 

clip art detectice

Immagini tratte dal sito worldartsme.com

Cos’è eTwinning

eTwinning – dall’inglese “gemellaggio elettronico” – è la più grande community delle scuole in Europa.

eTwinning offre la possibilità di
• innovare la didattica attraverso l’uso delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC) in una dimensione europea,

• favorire lo scambio e l’interazione sia tra docenti che tra alunni di Paesi diversi

• creare una collaborazione attiva tesa allo sviluppo della cittadinanza europea nelle nuove generazioni.

 

Il progetto attuato quest’anno, nasce dal confronto tra insegnanti di diversi paesi europei che hanno condiviso l’idea di utilizzare la didattica del problem-solving come strumento che suscita interesse e coinvolgimento.

Le docenti hanno esaminato a fondo la necessità di dar vita ad occasioni di apprendimento che non si devono limitare a semplici quiz da usare come passatempo o divertimento.
Docenti ed alunni devono essere ben consapevoli di ciò che stanno facendo e quali concetti o abilità stanno imparando ad usare.
Tutto ciò implica, per i bambini, una graduale crescita dell’abilità di concentrazione e di rielaborazione.

Descrizione del progetto

I bambini amano le storie misteriose quindi… perché non insegnare l’inglese attraverso una serie di indizi che possono portarli a fare scoperte all’interno del loro processo di apprendimento?

Usando la premessa di un mistero da risolvere, gli studenti prima agiscono come detective mentre esplorano una domanda, una mappa grafica, un piccolo testo e analizzano attentamente gli indizi per formulare e testare ipotesi allo scopo di trovare la risposta.

In questo modo gli alunni hanno l’opportunità di essere studenti attivi mentre risolvono un mistero.
Pian piano saranno i bambini stessi a preparare misteri da sottoporre ai partner.

OBIETTIVI
Gli obiettivi di lavoro attraverso gli indizi sono:
1. Raccolta, organizzazione ed elaborazione delle informazioni.
2. Formulazione e controllo di ipotesi.
3. Uso del pensiero creativo e analitico per risolvere i problemi.
4. Sviluppo e presentazione di percorsi attuati per trovare le soluzioni ai problemi.

Altri obiettivi:
5. Uso di strategie di comprensione.
6. Lavoro sulla pronuncia.
7. Capacità di lavorare con gli altri.

PROCEDURA DI LAVORO
I primi quesiti sono stati elaborati dalle insegnanti.
Attraverso un’attività manipolativa i bambini hanno scoperto il nome dei Paesi che partecipano al progetto ed un monumento tipico di ogni Paese.
Attraverso la soluzione di giochi linguistici hanno scoperto immagini tipiche dei luoghi in cui vivono i partner ed hanno scoperto il nome della località e le informazioni relative all’Istituto di appartenenza.
Particolarmente significativo è stato il confronto tra le realtà vissute dai diversi bambini.

Il progetto arriva fino alla fine dell’anno scolastico. Quindi, l’idea è di creare un buon numero di quesiti.
L’obiettivo, è di rimanere costantemente in contatto con gli studenti per motivarli attraverso un feed-back costante: quando gli studenti risolvono il mistero, rispediscono la risposta (con un video, una presentazione con foto, testi o registrazioni vocali con la risposta) e ottengono un nuovo mistero da risolvere.

RISULTATI ATTESI
Migliorare il livello di inglese degli studenti attraverso l’attivazione di strategie di comprensione e nella cura della pronuncia.

Divertirsi con il progetto, ma allo stesso tempo attivare dinamiche di collaborazione per creare e risolvere problemi.

Collaborare con nuovi amici europei che vivono a centinaia di chilometri ma che condividono un progetto di crescita.

Riconoscimenti

 
Al progetto è stato attribuito il Certificato di Qualità Nazionalelabel e-twinning